Dieta dei frullati: come dimagrire in fretta con frutta e verdura

Nonostante l’emergenza pandemia abbia ritardato questo momento, oramai è arrivato. E come ogni anno – e forse stavolta anche di più – la prova costume continua ad essere la più grande preoccupazione di donne e uomini. Ma come reagireste se vi dicessimo che esista una dieta dei frullati che vi permette di dimagrire piuttosto rapidamente consumando solo frutta e verdura? Noi molto bene, come potete immaginare. Soprattutto considerando che il frullato è per noi uno state of mind. Ma se voi siete titubanti sulla reale efficacia di un’alimentazione di questo tipo, dateci almeno la possibilità di spiegarvi perché invece può aiutarvi a perdere peso in modo sano.

 

Dieta dei frullati: perché funziona?

 

Andiamo subito al sodo, perché sappiamo che quando aprite un articolo che parla di dieta volete sapere se vi aiuta davvero a dimagrire o meno. E la risposta è sì, vi farà perdere peso, soprattutto se seguite un regime alimentare di questo tipo con costanza per tutto il periodo che vi servirà a dimagrire. E questo è un elemento molto importante da considerare.

 

Non potete certo cibarvi di soli frullati per sempre. Ed è chiaro che questa sia una dieta d’urto che ha l’obiettivo di riattivare il vostro metabolismo, che può essere stato rallentato sia da una vita troppo sedentaria sia da cattive abitudini alimentari.  Questo significa che non avrete bisogno di seguirla per un periodo di tempo prolungato. Tre giorni vi basteranno per perdere almeno un paio di chili, depurarvi e rimettere in sesto il vostro organismo. E non solo. Per chi soffre di problemi di ritenzione idrica, questa si rileva una dieta pressochè perfetta.

 

Ma perché scegliere proprio la dieta dei frullati per dare una sterzata al nostro metabolismo e dimagrire? Anzitutto perché il frullato è un pasto molto veloce da preparare, fresco e gustoso, che può davvero essere consumato ovunque. E poi perché la frutta e la verdura consentono di perdere peso e acquisire tutti i nutrienti necessari al nostro organismo allo stesso tempo. Sono infatti alimenti ricchi di acqua, sali minerali e vitamine, ma del tutto poveri di calorie. Insomma, proprio quello di cui abbiamo bisogno per dimagrire in modo sano e naturale.

 

Quale frutta e verdura utilizzare per i frullati?

 

Se dicessimo “tutta”, vi stupireste? Però cercheremo di non esagerare. È vero che tutta la frutta e la verdura può essere utilizzata nella dieta dei frullati, ma è altrettanto vero che ci sono alcuni prodotti che si prestano più di altri. Eccovi allora un elenco piuttosto esaustivo:

 

  • tutti i vegetali verdi come cetrioli, lattuga, spinaci e zucchine, poiché contengono buone quantità di acido folico, vitamina K e vitamina E.
  • pomodori, poiché particolarmente ricchi di vitamina C
  • fragole, mele, pere e pesche
  • ananas, ricca di potassio e magnesio, utili ai fini dell’idratazione. Ma soprattutto contenente una buona dose di bromelina, utile per migliorare la ritenzione idrica.


Tra i frutti da evitare, invece, ci sono la banana, il fico e l’uva, perché caratterizzati da indici glicemici troppo alti. Ricordatevi quindi di non inserirli nei vostri frullati, perché finireste con il compromettere l’efficacia della dieta stessa.

 

Dieta dei frullati: un menù tipo da seguire

 

Eccoci arrivati al momento più atteso. Cosa mangiare, o bere, durante il giorno per rispettare la dieta e perdere peso? Vediamolo insieme.

 

Colazione


Un frullato di frutta a base di fragole, mele, pere o pesche, a seconda del vostro gusto e della disponibilità stagionale. Chiaramente, a metà mattinata, potete fare uno spuntino, purchè sia a base di verdura.

 

Pranzo 


Per pranzo è bene sostituire il pasto con un centrifugato di frutta e verdura. Cetriolo, mela e zenzero potrebbero essere tre ingredienti perfetti per assicurarsi qualcosa di gustoso e nutriente al tempo stesso. E a metà pomeriggio, però, è bene consumare un frullato di ananas.

 

Cena

Insalata mista

 

Seguendo questo schema per due o tre giorni, vi assicurerete di perdere peso, depurarvi e riattivare il metabolismo. Ricordatevi di non superare il periodo di tempo suggerito, perché altrimenti potreste avere problemi. Per il resto, frutta e verdura non hanno mai fatto male a nessuno no? Parola di MakeitFresco!