Mangiare frutta a colazione: perché fa bene e quale scegliere

Caffè è biscotti sono un ottimo modo per cominciare la giornata, ma mangiare frutta a colazione è senza dubbio un toccasana per il nostro benessere personale (fisico e non solo). Ricca di acqua, vitamine, fibre e sali minerali, la frutta è l’alimento perfetto per dare al nostro organismo la giusta carica per affrontare al meglio gli impegni quotidiani. Ma perché fa davvero bene mangiarla al mattino? E quali sono i frutti da prediligere a colazione? Scopriamolo insieme.

 

Perché mangiare frutta a colazione?

Tutti sappiamo che la colazione è il pasto più importante della giornata. Ce lo hanno ripetuto centinaia di volte, lo abbiamo letto dappertutto e le notizie sui blog di settore non fanno altro che sottolinearlo. Ma quante volte ci hanno davvero detto cosa mangiare a colazione? Forse poche, o forse tante. Ma una cosa è certa: solo in rare occasioni ci è stato detto perché è così importante cominciare la giornata con una buona dose di frutta.

La verità è che i dolci che tanto amiamo non sono affatto nutrienti. Sono golosi, ci saziano, ma non forniscono al nostro organismo quello di cui ha bisogno. La frutta, al contrario, è ricca di sostanze nutrienti che ci aiutano ad affrontare al meglio la giornata, soprattutto se ingerite dopo molte ore in cui lo stomaco è a digiuno.

Tra tutti i nutrienti, è bene menzionare anzitutto il fruttosio, uno zucchero che viene assimilato molto facilmente al mattino, e che vanta benefici incredibili soprattutto sul cervello. Mangiare frutta a colazione significa quindi acquisire più energie, non appesantire lo stomaco e aiutare anche la nostra capacità intellettiva.

Come già anticipato, la frutta è anche ricca di una buona dose di acqua, vitamine e sali minerali, che permettono di mantenere il nostro organismo ben idratato e di favorire una buona regolarità intestinale. Ma se davvero volete acquisire tutte le proprietà benefiche di questo alimento, ricordatevi di consumarlo accompagna da proteine e carboidrati a lento assorbimento, così da assicurarvi una dieta equilibrata e sana.

 

Colazione: quale frutta scegliere?

Se vi state chiedendo quale frutta mangiare a colazione, la risposta è semplice. Tutta, ammesso che risponda al vostro gusto. In realtà, non ci sono frutti migliori di altri da consumare al mattino, nonostante ne esistano alcuni più adatti: ananas, arance, fragole, kiwi, mandarini, melone, pompelmi e uva rossa, ad esempio. Insomma, la scelta non vi manca affatto. Resta ora da capire come consumare la frutta al mattino. Vediamo qualche idea.

 

Banana per colazione

Siete amanti della banana e non potete rinunciarci neppure al mattino? Bene! Siamo sicuri che la vostra colazione ideale preveda un ottimo frullato preparato con latte o yogurt, così da assumere una buona dose di proteine già appena svegli. Oppure, se preferite qualcosa di più originale, vi suggeriamo di cominciare la giornata con una banana tagliata e guarnita da un cucchiaino di miele di fiori d’arancio. Una combinazione perfetta se avete bisogno di molta energia.

 

Fragole a colazione

Gli appassionati delle fragole sanno di potersi regalare questo tipo di colazione soltanto in alcuni mesi dell’anno. Ed è proprio in quelli che vale la pena darsi il buongiorno con uno yogurt guarnito con fragole e kiwi, oppure ancora con una bella tazza di cereali integrali accompagnata da fragole tagliate a fettine sottili. Nel caso in cui nessuna di queste due proposte sia di vostro gradimento, inutile ricordarvi che un buon frullato di frutta è sempre la soluzione perfetta per la colazione. Soprattutto se a base di fragole.

 

Ananas a colazione

Mangiare ananas a colazione è una soluzione ottimale per chi segue una dieta sana ed equilibrata sin dal mattino. Come è risaputo, questo frutto contiene molta acqua e sostanze nutrienti, ma è del tutto povero di grassi. Inoltre, l’ananas è in grado di attivare il nostro metabolismo meglio di ogni altro frutto, il che ben spiega perché sia importante consumarla a colazione. Soprattutto, qualche fetta di ananas vi basteranno per fare il pieno di energie, per cui non avrete bisogno di associarle a nessun altro alimento.

Queste sono soltanto alcune delle idee per mangiare frutta a colazione. Inutile suggerirvi che una buona macedonia possa rivelarsi davvero la soluzione perfetta per acquisire tutte le sostanze necessarie per affrontare la giornata. Sta a voi scegliere. L’importante è che ricordiate che un frutto al mattino può sostenervi ben più di una fetta di torta.